Escursione al Picco di Vallandro

Il Picco di Vallandro è una delle cime panoramiche più belle di tutte le Dolomiti. Si erge sul lato orientale di Prato Piazza ed è una destinazione molto amata per chi vuole assistere al sorgere del sole in alta montagna. Ci vuole un po’ di coraggio, per affrontare anche l’ultimo breve tratto dall’antecima alla croce della vetta – ma vale in ogni caso la pena.

Il punto di partenza per l’escursione al Picco di Vallandro è Prato Piazza. Si può salire in auto (d’estate entro le ore 10.00, poi servizio navetta), che permette di arrivare senza alcuna fatica a quota 2000 metri. Dal parcheggio di Prato Piazza si segue il sentiero n° 40, che attraversa l’omonima malga, dapprima in leggera salita, in seguito con un sentiero più ripido. Successivamente si sale a serpentine superando pendii prima erbosi e poi rocciosi, fino a raggiungere l’antecima. Qui segue un breve tratto esposto, assicurato da una fune metallica, fino alla cima principale (2.839 m).


La vista da qui ripaga sicuramente la fatica e il sudore della salita: lo sguardo dalla croce della vetta spazia a 360 gradi, sulla Croda Rossa d’Ampezzo, sulle Tofane, Tre Cime di Lavaredo, Monte Cristallo e numerose cime delle Dolomiti di Sesto.

Il ritorno a Prato Piazza avviene sullo stesso sentiero della salita.