Giro del Sassolungo

La prima parte dell’escursione è rivolta a nord e si può scrutare la bellissima Val di Siusi e Val Gardena con le Odle, poi procedendo verso est con fantastiche vedute sul gruppo del Sella.

Punto di partenza di quest’escursione è il Passo Sella, valico che collega la val di Fassa con la Val Gardena situato a 2244 metri s.l.m.

Il primo rifugio da raggiungere è il rifugio Toni Demetz a 2685 metri s.l.m., quota massima per quest’escursione.
Il rifugio è raggiungibile in due modi: il primo prendendo la cabinovia che lo collega direttamente al passo risparmiando quasi tutto il dislivello in salita, il secondo, invece, prendendo il sentiero CAI 525 che in un’ora e mezza di salita porta al rifugio.

SCHEDA TECNICA

Partenza: Passo Sella 2244 metri
Tipologia: escursione ad anello
Dislivello: 400 metri
Tempi: 6 ore
Segnaletica: ottima
Difficoltà: medio facile
Gruppo: Sassolungo

Il rifugio è situato esattamente alla forcella Sassolungo che divide il Sasso Piatto dal Sassolungo. Per raggiugere il rifugio Vicenza, la prossima destinazione, bisogna infatti scendere per il lungo e a tratti esposto canalone, seguendo sempre il segnavia ben segnato, che divide in due queste montagne fino a raggiungere un’altezza di 2253 metri s.l.m. Subito sotto al rifugio Vicenza ci si imbatte ad un primo bivio, che permette a destra di fare il giro del Sassolungo, mentre a sinistra quello del Sasso Piatto. Si procede a destra, per il sentiero CAI 526, compiendo un’ampia traversata in orizzontale e un po’ in discesa con larghe vedute sull’Alpe di Siusi. Si continua a percorrere questo sentiero fino ad arrivare al bellissimo rifugio Comici, molto moderno con anche giochi per bambini. Infine da quest’ultimo rifugio si seguono le indicazioni per il passo Sella chiudendo così l’anello di quest’escursione.